3 risultati per:

agenzie immobiliari a Traversetolo

  • Euroimmobili
    In evidenza
    Euroimmobili
    • Associato Fimaa
    • Su Immobiliare.it da 13 anni

    p.zza vittorio veneto 8 43029 - Traversetolo

    83 annunci

    Siamo un’agenzia immobiliare con sede in Traversetolo (Parma) , Piazza Vittorio Veneto n.8 vogliamo portare a vostra conoscenza la nostra attività. Se volete vendere, acquistare o affittare un immobile, sia civile che industriale o commerciale, potete interpellarci, saremo a vostra completa disposizione per ogni vostra esigenza con la massima serietà, competenza e riservatezza. Se dovete vendere un immobile possiamo fornirvi una stima gratuita senza alcun impegno e se crederete opportuno cureremo la relativa vendita in ogni suo particolare assistendoVi fino alla stipula dell’atto notarile. Se dovete acquistare un immobile, interpellateci, senza alcun impegno da parte vostra, vi faremo varie proposte e faremo il possibile per trovare l’immobile di vostro gradimento. Si forniscono preventivi gratuiti per eventuali finanziamenti con mutuo. Troverete la nostra pubblicità sulla “Gazzetta di Parma“ , principale quotidiano del nostro territorio, negli inserti “Gazzetta Casa” e “Portobello” in edicola ogni domenica e mercoledì e “Affare Fatto” settimanale gratuito.

  • Immobiliare Volpi Michele
    Immobiliare Volpi Michele
    • Su Immobiliare.it da 4 anni

    Via Roma 22 43029 - Traversetolo

    56 annunci
  • Affiliato Tecnocasa: POLARIS SRLS
    Affiliato Tecnocasa: POLARIS SRLS
    • Associato Anama
    • Su Immobiliare.it da 9 anni

    St.da Pedemontana per Bannone 8 43029 - Traversetolo

    40 annunci
    2 Venduti/Affittati

    Traversetolo si adagia dolcemente sulle colline parmensi, delle quali è parte sin dall'epoca celtico-romana. La presenza di nuclei abitativi già in epoca così antica è testimoniata da una pergamena datata 18 marzo 991. Il paese, a quei tempi, era noto soprattutto come centro rurale e, in seconda istanza, per il suo commercio. Da sempre centro attivo e artisticamente prolifico, prese parte alla Guerra tra Guelfi e Ghibellini, passò dalle mani dei Baratti a quelle dei Borromeo, che lo ottennero nel 1446 dai Duchi di Milano. Nel 1558 la distruzione del castello di Guardasone e del borgo, per mano di Ottavio Farnese in guerra contro gli Estensi, sancì la definitiva centralità di Traversetolo. Testimonianza della fede popolare è il tempietto del Divo Rocho, San Rocco, che fu eretto per sconfiggere la peste e alla quale la popolazione è ancora oggi sentitamente affezionata e devota. Durante il governo di Maria Luigia d'Austria furono attivi nel paese alcuni cospiratori finché, nel 1860 la situazione si calmò e, negli ultimi anni del XIX secolo, una tranvia a vapore raggiunse il paese e fu costruito il primo impianto elettrico. Il nome pare derivi da traversa dal latino transversus, ossia obliquo, di traverso. Il significato si riferirebbe perciò alla posizione geografica del luogo (posto di traverso al sole). Taluno sostiene invece che il nome derivi dal fatto che i primi nuclei abitati fossero solo sulle colline circostanti, dove si trovano oggi le frazioni di Cevola e Guardasone, e che l'etimologia del nome vada perciò riferita al verbo attraversare dal latino transducere in quanto per passare da una frazione all'altra si doveva transitare da Traversetolo ovvero attraversarlo, passando da un luogo che ipoteticamente non era ancora abitato né coltivabile siccome acquitrinoso essendo posto a ridosso del letto del torrente nel fondovalle.Traversetolo è tra le Città decorate al Valor Militare per la Guerra di Liberazione perché è stato insignito della Medaglia di Bronzo al Valor Militare per i sacrifici delle sue popolazioni e per la sua attività nella lotta partigiana durante la seconda guerra mondiale.